lunedì 24 marzo 2014

Segnaliamo: STOP SLOT MACHINE!


Ciao a tutti! :)

   Questo post è dedicato alla condivisione di un blog che si impegna ad aiutare coloro che sono vittime della ludopatia. La prima condivisione è partita da Iolepoi Tiziana dello splendido blog: C'è un grazie per temi ha proposto di fare un post insieme ed io ho accettato subito, perché è bello poter appoggiare un’iniziativa che protenda ad aiutare chi si trova in difficoltà.

   L’autore del blog in questione, si chiama Max e da ex giocatore, con la sua esperienza si propone di incoraggiare e dimostrare che si può venire fuori dal gioco patologico e riprendersi in mano la propria vita.

   Non è semplice parlare di questo argomento, e vedendo la cosa da un punto di vista esterno, posso solo dire che ho notato la quantità impressionante di slot machine che si trovano in giro. Macchine che a prima vista possono sembrare innoque. Si potrebbe cominciare a giocarci in maniera spensierata, così, per passare del tempo con gli amici, solo che molto spesso, finiscono per ingabbiarti in un meccanismo di dipendenza. Infatti penso siano state ideate proprio per questo scopo: spillare i soldi alla gente.

   Diverse volte il mio sguardo si è soffermato su queste persone “intrappolate”, e ho notato in loro una forte solitudine, ed emarginazione, che forse tendono a crearsi loro stessi. Nemmeno si accorgono se gli passi accanto da quanto sono irretite dal gioco. Ricordo con tristezza, delle mamme, attaccate alle slot fin dalla prima mattina, ragazzini, e uomini piuttosto trascurati, consumati in quell’inganno, che illude di farti vincere, quando in realtà, non vincerai mai. Persone che magari non hanno di che mangiare, ma che trovano i soldi per rovinarsi ancor di più.

   E’ davvero molto triste. Purtroppo, noi uomini, tutti, abbiamo dei punti deboli che se ben “sollecitati”, rischiano di farci cadere in un attimo di debolezza, che potrebbe portarci a farci “perdere”. Uno di questi punti deboli e “il gioco”, che qualcuno ha ben pensato di sfruttare. Non ho figli, ma immagino gli adolescenti che ingenuamente ne vengono adescati, o famiglie sul lastrico, e non lo trovo affatto giusto.

   Per questo sono felice di sapere che qualcuno combatte sul versante opposto, e nel mio piccolo mi unisco più che volentieri e con tanta speranza.

   Lo scopo del post mio e di Tiziana, è quello di invogliare alla condivisione: su google+, su facebook, nel proprio blog, in twitter… insomma ognuno nel proprio piccolo, o grande, con i propri mezzi. Io certamente se cadessi irretita da qualcosa, vorrei che qualcuno mi tendesse una mano…

   Il bello di questo mondo virtuale è la condivisione, e la nostra unione, in questo caso non solo può fare la forza, ma arrivare a bussare al pc di una persona che in questo momento è sull’orlo della disperazione.

   Questo è il link del blog: STOP SLOT MACHINE, spero tanto andrete a visitarlo e vi unirete a noi in questa lotta contro la ludopatia, che anche se non ci tocca personalmente, sta colpendo più persone di quanto si creda.


   Allora grazie infinite e di cuore fin da ora e grazie tante a Max! :)










36 commenti :

  1. Condiviso su google+... Lo stesso vale per gratta e vinci, lotto, superenalotto ecc ecc...

    Maira.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore per la tua condivisione! ♥

      Elimina
  2. Conosco persone che si sono rovinate davvero col gioco, vanno aiutate, sostenute perchè è una vera e propria droga. Odio quando sento in tv,dopo che hanno osannato siti internet etc, che il gioco crea dipendenza e cose simili, un grandissimo controsenso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo... e sì, vanno aiutate e spero davvero che chi è in difficoltà possa trovare il blog di Max e trovare un sostegno... ♥

      Elimina
  3. Ciao Vivy,
    Max sarà felicissimo di questo bellissimo post che tu e Tiziana avete scritto insieme.
    Quando mi ha contattata per pubblicizzare il suo blog ho subito accettato perché anch'io sono contraria ai giochi che promettono tanti soldi ma in realtà ti fanno perdere tutto. Conosco persone che di soldi ne hanno pochi e anziché spenderli per i propri figli li perdono giocando al superenalotto con la speranza di vincere i milioni.
    Trovo inoltre sbagliato trasmettere tante pubblicità in tv anche se viene specificato che il gioco è vietato ai minori e che crea dipendenza patologica. Allora a questo punto potrebbero anche pubblicizzare le sigarette in tv dicendo "il fumo uccide", "nuoce alla salute tua e di chi ti sta intorno", "crea dipendenza", ecc.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Iole! :)
      Sì, sono d'accordo, la tv in certi casi è davvero una rovina... ed è piena di controsensi e cattivi esempi. Chissà come mai, però, continuano sulla stessa strada... posso solo dire: maledetti soldi.
      Un bacione!

      Elimina
  4. Sono d'accordo e l'ho anche aggiunto nel regolamento della nostra Community che non sponsorizzerò blog che trattano di slot-machine e giochi d'azzardo. Ne ho anche rimossi. Se doveste trovarne, segnalatemeli senza problemi.
    Sono molto contenta che ci siano queste iniziative, volevo proporne una analoga eheh! Brava Iole che saluto con grande stima :DDDD
    E brave Vivy e Tiziana!!! Speriamo di aiutare molte persone che purtroppo finiscono in questo baratro.. parlarne fa bene! Ora vado a visitare il sito e supportarlo, naturalmente :D
    A presto,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite Ximi!! Tu mica potevi mancare!! Max sarà sicuramente felice del tuo supporto! :D

      Elimina
  5. Grazie Vivy, per aver condiviso con noi questa informazione. Ora vado a dare un'occhiata perché - anche se il problema per ora non mi tocca da vicino - è sempre meglio parlarne. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie koko!! Sì, infatti, anche se non ci tocca da vicino, parlandone e con la condivisione, si potrebbe spargere la voce ed arrivare a chi ne ha veramente bisogno :)
      Un bacio!

      Elimina
  6. Condivido.Per me le dovrebbero togliere...ma sì sa quando c'è da guadagnarci lo Stato è sempre in prima linea.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto è vero Carolina... come ho scritto più sopra: maledetti soldi.
      Grazie per la condivisione! ♥

      Elimina
  7. Grazie Vivy per la condivisione.
    Proprio ieri sera ho letto un articolo su "Città Nuova" (la splendida rivista dei Focolarini), che parlava di Slot Mob, un'iniziativa partita in vari bar per togliere le slot Machine.
    E oggi trovo il tuo post! Perfetto!
    Grazie ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero?? Grazie a te di questa notizia! Sarebbe fantastico se le togliessero e prego Dio che lo facciano presto!
      Grazie a te! di cuore!! ♥

      Elimina
  8. posso essere contenta di questo piccolo grido che abbiamo lanciato?? spero che condividiate anche voi un pensiero..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, Tiziana, hai avuto una bellissima idea! :D ♥

      Elimina
  9. Ben fatto anche stavolta Vivy! Intanto ti re-twitto perché è il mezzo che ho a disposizione. Un Bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Laura! Il tuo retweet è prezioso per me! ♥

      Elimina
  10. Ciao Vivy
    sono passata per dirti che ho appena pubblicato un post con le istruzioni per aggiungersi ai lettori di un blog anche se il gadget "lettori fissi" non funziona.
    Spero sia utile a te e ai tuoi lettori ;)
    Grazie per avermi segnalato il problema!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma scherzi? Grazie a te!! Blogger dalle mille risorse! :D
      un abbraccio grande!

      Elimina
  11. Purtroppo conosco persone che ne sono vittime...loro non voglio accettare aiuto, si innervosiscono se solo si tocca il discorso. Credo funzioni così con ogni dipendenza...
    E' molto difficile...molto...
    Un abbraccio e anche io spero tanto che un giorno tutti saremo così umanamente evoluti da mettere l'amore prima del profitto, ed eliminare tutto ciò che è nocivo per il prossimo.
    Bacioni,
    Sharon

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace... sì, ogni dipendenza provoca le stesse reazioni purtroppo. Infatti il primo passo è rendersi conto ed ammettere il problema...
      Prego per la tua speranza, che è anche la mia, perchè per realizzarla abbiamo un immenso bisogno di Dio ♥
      Un bacione anche a te, e grazie!

      Elimina
  12. cara Vivy temo, davvero temo, che non succederà che le aboliscano. Lo stato centrale ci guadagna troppo. Esattamente come per i gratta e vinci, il lotto e compagnia bella. Fanno pubblicità sulle dipendenze, intesa come guarirne, come starne alla larga ma poi i detentori chi sono? eh! temo, di nuovo, che si possa contare solo sul'aiuto dei familiari e amici nei confronti di chi, purtroppo, soffre di questa dipendenza. Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non posso che darti ragione, ci vorrebbe un vero e proprio miracolo, per questo prego! :D
      Purtroppo alla radice c'è il marcio: li odio i soldi, quanto male fanno! Ci accecano in maniera terribile...
      Sì, familiari amici e spero ora, anche questo blog... :)
      un abbraccio grandissimo anche a te ♥

      Elimina
  13. Ciao Vivy, sono tornata ieri e sono passata per lasciarti il mio saluto.
    Bello e interessante il tuo post che condividerò su g+, ho scritto anch'io due o tre post sull'argomento eventualmente ti farò poi avere i link.
    Considero il gioco una delle grandi piaghe della nostra società e forse la più subdola di tutte...questa è un'iniziativa veramente importante.
    Ciao, un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella ben tornata!!
      Grazie per la tua preziosa condivisione, sì, se vuoi dammi i link così vengo a vedere!
      A proposito, come va il braccio??
      Un abbraccio grande!

      Elimina
  14. Brava!!! Post davvero utilissimo! Spesso non si ha il coraggio di parlare di questi argomenti, oppure li si tratta con molta leggerezza, in realtà, sono molto piu seri di ció che si pensi... Dietro a questa dipendenza, le persone nascondono una grande solitudine e insoddisfazione, hanno perció bisogno di un valido aiuto!
    Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Kiara! Che superpiacere averti qui, grazie per il tuo commento!
      Hai ragione, far finta di nulla non serve a niente, e queste persone hanno davvero bisogno di sensibilità e di interessamento per le loro "difficoltà", per questo confido molto in Max, visto che ci è passato potrà essere un grande esempio!
      Un bacio!

      Elimina
  15. Arrivo qui incuriosita dal nome del tuo blog: complimenti!
    Blog interessante e molto utile.
    Piacere, Carla. ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carla! Piacerissimo mio! :D
      Sono felice che il mio piccolo blog ti piaccia e felicissima di conoscerti, perciò: BENVENUTISSIMA! :D
      a presto e buonissima serata!

      Elimina
  16. Hai proprio ragione! Tutto quello che si può fare deve essere fatto. Famiglie intere sono state rovinate dal gioco d'azzardo! Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cecilia! Più che altro bravo Max :) e prego davvero che possano non esserci più famiglie rovinate dal gioco...
      un bacione!

      Elimina
  17. Ho condiviso su Google+,lo sai che nella nostra regione vicino a Udine c'è un centro molto importante anti dipendenza da gioco...ciaooooo ora vado da Max ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero Olga?? No, non lo sapevo, e mi fa felice saperlo da te! E' bello sapere che ci sono centri apposta per questo problema.
      Grazie infinite per la condivisione e come sempre un abbraccio grande!

      Elimina

Se vi va lasciate un commento, e vedrete che dal monitor sorriderò! :D