giovedì 5 giugno 2014

I passi del cuore #6


Salmi, sono uno dei tanti libri che preferisco della Bibbia. Quando ho iniziato a conoscere il Signore, tra quelle pagine di poesia e sentimenti mi ci sono rifugiata scoprendo con mio grande stupore, che le medesime emozioni che mi stavano affliggendo in quel periodo erano state provate “alla lettera” da altri prima di me. 

   Così, sfogliando mi sono imbattuta nel Salmo 42, un Salmo che trasuda disperazione: “Un abisso chiama un altro abisso al fragore delle tue cascate; tutte le tue onde e i tuoi flutti son passati su di me”… forti dubbi: “… Dirò a Dio, mio difensore: ‹‹Perché mi hai dimenticato?››…  ma anche speranza: “Perché ti abbatti anima mia? Perché ti agiti in me? Spera in Dio, perché lo celebrerò ancora; egli è il mio salvatore e il mio Dio.”

   Chi sente Dio nella propria vita sa quanta forza, enorme forza, può dare nei momenti più difficili. Eppure, anche la persona con la fede maggiore può passare periodi di tristezza, scoraggiamento e persino depressione, un po’ come l’autore di questi versi.

   La vita ci mette a dura prova; tutti prima o poi passeremo momenti bui, momenti di solitudine, Gesù stesso fu travolto da “tristezza mortale” mentre era nel Getzemani la notte in cui fu catturato, perciò Dio non si meraviglierà quando gli domanderemo tra le lacrime: ‹‹Perché?››, né ci allontanerà, anzi, ci ascolterà con grande empatia e misericordia.

   Il buio ci avvolgerà, una o più volte nella vita, ma la cosa importante che ho compreso è quella di non dimenticarsi mai di aver visto la Luce, perché la Luce c’è sempre dietro le tenebre: sempre. Personalmente la identifico in Gesù, e so che più Lo si conosce e più luminoso può diventare il cammino, il mondo stesso :)

   Se stai passando un attimo come questo, difficile, se le cose non vanno, e ti senti solo/a, magari incompreso/a, pur credendo nel Signore, non sentirti in colpa: Lui ti capisce! Non sarà semplice, ma chiediGli di aiutarti a guardare oltre questo muro nero, di farti tornare sui campi di prati fioriti, quando la Luce nella tua vita era forte e chiara, di alla tua anima di non abbattersi: 

“Spera in Dio, perché lo celebrerò ancora; egli è il mio salvatore e il mio Dio.” 

   E se senti che la fede è debole chiedigliene una forte e luminosa: non sei solo e  raggi di luce possono ancora scaldare il tuo volto...


   Dedico questi passi, che sono i miei veri passi del cuore, a Stella (una donna forte, piena di sentimenti che vi consiglio, se non ci siete già stati, di andare a trovare sul suo BLOG) e a chi come lei ha vissuto, o sta vivendo dolori tremendi:

Il Signore è vicino a quelli che hanno il cuore afflitto, salva gli umili di spirito. Molte sono le afflizioni del giusto; ma il Signore lo libera da tutte.”
Salmo 34:18,19






30 commenti :

  1. Come sempre sai toccare il cuore Vivy!
    Nel mio momento di buio la Fede è stata la mia ancora di salvezza e il Signore mi ha dato veramente quella forza di cui tu parli per venirne fuori. Ma è un cammino continuo!
    Grazie ed un abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E come sempre tu sei affettuosissima! :)
      Sì hai ragione!" è un cammino continuo, a volte in salita, e a volte in discesa, però tenendo la mano al Signore tutto si può affrontare, e saperlo, e averlo vissuto, come hai fatto tu, da una grande serenità e pace ♥
      Grazie infinite a te e a presto!!

      Elimina
  2. grazie per queste parole...la fede è l'unica cosa che aiuta ad andare avanti tutti i giorni!conosco la carissima .Stella e anche il nostro affetto l'aiuterà....bacioni simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Simona!! E' davvero bello condividere la fede nel Signore... ♥
      un bacione grande!

      Elimina
  3. E' quello che faccio spesso... Chiedere al Signore di donarmi la costanza nella preghiera, cosa che purtroppo non ho... Quando mi sentirò abbastanza riconoscente, quando pregherò abbastanza, quando Lo ringrazierò abbastanza, allora sarà meraviglioso...

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Maira, il fatto che tu glieLo chieda significa che ti importa di Lui e questo è il primo passo fondamentale! Quando ci si rende conto della mancanza che proviamo, quando arriva il momento in cui Lo ricerchiamo con tutto il cuore allora forte sarà la Sua risposta. E' un percorso e una crescita che non finisce mai, l'importante è desiderare conoscerLo, perchè Lui è Vero e reale e desidera essere conosciuto, e a quel punto non potrai non innamorartene e non voler dialogare con Lui in ogni momento, e come dici tu sarà meraviglioso...♥
      Il ringraziamento secondo me è la parte più intensa della comunione con Dio; la parte più bella della preghiera...
      Prego per entrambe, che possa darci il dono di una preghiera intensa, che ci faccia sentire la Sua forte presenza nella nostra vita e il Suo grande amore per noi e farci sentire unite ♥
      Un grande grande abbraccione :)

      Elimina
  4. é vero cara, i Salmi come i Proverbi sono i libri che preferisco perchè hanno il potere di darti subito una risposta, basta aprire a caso e leggere qua e là è trovi quello giusto per te, pregherò per Stella anche se non la conosco e per tutti quelli che soffrono per vari motivi e ce ne sono tanti, meno male che Dio conosce e si ricorda di tutti. Al convegno appena fatto da noi a Bondeno abbiamo avuto due grandi fratelli che ci hanno ricordato come il cammino solo con Gesù ci può dare una speranza e sul discorso di come credere o meno a Gesù e alla Bibbia la risposta data mi ha fatto riflettere molto, cioè che siamo noi la prova vivente che Gesù è esistito, noi col nostro esempio dimostriamo che Dio cè,quell'esempio che diamo anche nelle sofferenze, dimostrare di aver fede in colui che non si vede e superare i momenti duri e bui, questo è quello che ci porterà più di tante parole e far credere forse altri, un grosso abbraccio anche alla tua metà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la tua preghiera per Stella! ed è vero! più che le parole, è proprio il cambiamento in Cristo, l'esempio e la "diversità" che si porta nel mondo a testimoniare della Sua esistenza e del Suo amore. Un Suo figlio si rallegra anche nella sofferenza, come quando gli apostoli fecero dopo essere stati battuti, e lasciati poi andare... un sorriso pieno di fede "in un ospedale" ad esempio, può essere una grande testimonianza e donare speranza e quindi voglia di conoscerLO. Preghiamo che ci aiuti a farlo nei momenti peggiori delle nostre vite! Per noi, e soprattutto per gli altri ♥
      Un abbraccione a anche a te e a Sonia da parte nostra!!

      Elimina
  5. Conosco Stella, cerchiamo di aiutarla come possiamo cara Vivy.... Avevo perso la fede, ma ora che non sto bene mi sono messa a pregare la Madonna, e chiedo come ha scritto Maira di avere la costanza nella preghiera, che ancora non ho.... Un grande abbraccio Vivy, una serena giornata di pace e amore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ale!! il dolore è un grande canale attraverso cui sentire Dio, e sono felice che tu senta di volerti riavvicinare a Dio. La preghiera spesso è vista come un "obbligo", come se si dovesse "recitare per forza", e penso che questo sia uno dei fattori che non ci fanno avvicinare molto alla preghiera. Invece, la Parola fa comprendere come la preghiera sia un privilegio e non sia altro che la comunicazione personale che si può avere con il Signore. Pensare che io ora, possa parlare con Dio è emozionante! Non è un sogno ma una realtà grande. E' come parlare con un amico; un Grande amico. La costanza nel "dialogare" con Lui, per la mia umile esperienza, la si può avere conoscendolo sempre più intimamente. Se io non conosco Dio: come è fatto, il Suo carattere, e ciò che ha in progetto per me nel futuro, praticamente sarebbe come parlare con un estraneo, e non sarei mai invogliata più di tanto a parlare di me con un estraneo. Ma se Lo vedo per ciò che è (nel mio limite umano) se comprendo quanto gli sto a cuore, se me ne innamoro... beh, allora non potrò più smettere di parlargli, ringraziarLo, pregarlo, e come ha scritto Maira, è meraviglioso! Non si è più soli.
      Riguardo alla madonna, è un tema delicato, e l'ultima cosa che vorrei è offenderti, ma non posso non dire ciò che penso di questo tema. Come sai io non credo nelle religioni, perchè c'è sempre di mezzo l'uomo con i "suoi inganni" e con le sue ipocrisie, credo semplicemente in Dio e nella Parola che ci ha lasciato: la Bibbia. E' in questo libro che ho trovato le risposte, non tutte, è un continuo cammino e non si arriva mai, ma moltissime sì. So che si viene educati a "pregare la madonna", ma a dire il vero nella Bibbia viene detto di pregare solo Dio, nessun altro, come poi ci ha insegnato anche Gesù attraverso il Padre Nostro. Gesù è venuto sulla terra affinché noi potessimo finalmente avere un canale diretto con Dio: Lui, Suo figlio... "C'è un solo Dio e anche un solo mediatore tra Dio e gli uomini, Cristo Gesù uomo..." (1Timoteo 2:5), nessun altro è menzionato nella Bibbia come mediatore. Potersi rivolgere direttamente a Dio è uno dei più grandi doni che ci ha lasciato il Signore... e prego davvero che tu possa ritrovare la fede, forte più che mai e che possa trovare risposte e conforto nella Sua meravigliosa Parola.
      Un super abbraccio grande a te!

      Elimina
  6. Grazie per averci condiviso. Adoro il tuo post, quanto sono belle le foto! <3 <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te e piacere di conoscerti! Sono felice che ti siano piaciute le foto e il post!
      a presto! :D

      Elimina
  7. Anche oggi il nostro amorevole Dio si interessa di noi singolarmente. Possiamo star certi che è ben consapevole di qualsiasi sofferenza ci affligga. Il salmista Davide scrisse: “Gli occhi di Geova sono verso i giusti, e i suoi orecchi sono verso la loro invocazione di soccorso. Geova è vicino a quelli che hanno il cuore rotto; e salva quelli che sono di spirito affranto”. (Salmo 34:15, 18) A proposito delle persone descritte con queste parole un commentatore osserva: “Hanno il cuore rotto e lo spirito affranto, cioè sono avvilite a motivo del peccato e mancano di amor proprio; hanno poca stima di sé e nessuna fiducia nei propri meriti”. Quindi possono pensare che Geova sia molto lontano e loro siano troppo insignificanti perché se ne prenda cura. Ma le cose non stanno così. Le parole di Davide ci assicurano che Geova non abbandona chi ha “poca stima di sé”. Essendo compassionevole, Dio sa che in momenti simili abbiamo più che mai bisogno di lui, e ci è vicino.

    sempre belle le tue pagine e le foto che metti sotto,un abbraccione vivy ♥

    vado a vedere il blog di Stella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia!! ♥♥♥ sì! vai a vedere il suo blog!! ;)
      un superabbraccione ♥

      Elimina
  8. Un abbraccio grande grande Vivy. Grazie di ♥ x il salmo . Grazie davvero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie davvero a te di esserci... il Signore ti è tanto vicino, e nel mio limite, anche io ♥ un bacione grande grande

      Elimina
  9. Ciao Vivy, arrivo dal blog di Maria, piacere di conoscerti!
    Buona serata!
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carmen! Il piacere è tutto mio e spero di "rivederti"!
      Buonissimo venerdì a te! :D

      Elimina
  10. Mia cara e dolce Vivy grazie per avermi dedicato " I passi del cuore " grazie tesoro mio!
    Il Perché me lo domando spesso perché credo sia normale pormi questa domanda ma ti posso anche dire che nessuno conosce i disegni di nostro Signore, e' come vedere un lavoro realizzato a punto croce da un telaietto, se lo guardi dal basso vedi solo tanti fili che non significano nulla ma chi lo,guarda dall'alto vede un disegno meraviglioso!
    Mia dolce ed affettuosa amica sai bene che dopo la mancanza di mio figlio avevo perso la Fede, a poco a poco l'ho cercata per avere un conforto, per comprendere meglio, per aggrapparsi ad una speranza e ringrazio Dio per avermi donato un Figlio splendido, e Gli chiedo solo la forza per potere continuare in questo percorso a volte aspro, a volte bello, che è la vita!
    E son sicura che da lassù la mia richiesta e' stata accolta poiché mi ha fatto incontrare persone speciali, affettuose, premurose, straordinarie,,una di queste con la tua infinita bontà sei Tu mia cara Vivy!
    Grazie per tutto l'affetto che hai dentro,che Dio ti benedica!
    E mille volte grazie per avermi dedicato questo salmo che rileggerò quando avrò i miei momenti bui!
    Un abbraccio e che la Luce del Signore possa sempre illuminare i cuori di tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Stella, grazie a te! Grazie per la tua forza, che trasmetti a chi ti incontra, al tuo coraggio e alla tua voglia di percorrere questo cammino con il Suo aiuto. Sei un esempio molto positivo, e sono felice che il Signore ci abbia fatto incontrare. Lo sai già... sei nelle mie preghiere e nel mio cuore ♥
      Un abbraccio enorme e che Dio ci unisca sempre di più nel Suo amore!

      Elimina
  11. Bel post,buon fine settimana Vivy!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Olgica!!! Grazie grazie e uno splendidissimo week end a te!! ♥

      Elimina
  12. NOn potevo non lasciarti questa rosa...un premio per te vieni a ritirarlo appena puoi http://milemuamakeup.blogspot.it/2014/06/lovely-blog-award-2014.html un bacione tesò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arrivooooooooooooo!! Grazie!! ♥ ^_________^

      Elimina
  13. Grazie Vivy, le tue parole non potrebbero arrivare in un momento più appropriato di questo!
    Non siamo mai soli!
    Firmato: una Koko che sta rinascendo! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero non siamo mai soli!! e... non avevo dubbi che koko sarebbe rinata ♥ a proposito, non ho avuto ancora occasione si dirtelo ma: che splendido nome che hai Linda!! :D

      Elimina
  14. Sei una persona meravigliosa e il tuo post è magnifico!
    Leggerti è un po' come pregare e tocca il cuore!
    Un abbraccio e buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che belle parole che mi dici Beatris... bellissime e piene di affetto come sempre.
      ... non sono meravigliosa... a volte sento arido il mio cuore, e sono costantemente in preghiera affinchè Lui mi aiuti ad avere in me i Suoi sentimenti ♥
      Ti abbraccio fortissimo anche io e buonissima serata!!

      Elimina
  15. Vivy, ti rispondo qui .. qunado la farai la marmellata di cachi vienimelo a dire per piacere così provo la tua ricetta. il mio alberello è piccolissimo, dubito che potrò fare molta marmellata, ma chissà magari un paio di vasetti...
    per commentare a questo post.. in questo periodo la mia integrità mentale a pari passo con la fede vacilla... quando si ha a che fare con certe malattie di persone accanto a te è dura Vivy molto, molto dura... ammiro chi non ha mai un cedimento :-) un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo!!!! A parte il fatto che è sempre bello leggerti, e non solo le tue ricette... ;) chi non ha mai un cedimento?? Come ho scritto nel post, anche la persona con la fede maggiore prima o poi avrà scoraggiamento, si farà domande dubiterà... Io so solo, per esperienza, che la fede è un dono di Dio, ma che va alimentato. Conoscere intimamente Dio, non solo può rafforzare, ma anche rispondere ai nostri perchè o farci comprendere almeno in parte il motivo per cui viviamo certe esperienze. So un'altra cosa: Dio può tutto, anche trarre il bene da cose estremamente negative. Se mai ne avrai voglia, la mia esperienza è scritta in Rinascita, perchè spero possa dare un filo, pur piccolo, di speranza, a chi la sta perdendo o non ne ha.
      E se ti sentirai... leggi i Salmi, anche uno a caso, vedrai che ne trarrai conforto... ti stupirai di vederti riflessa, come anche nel libro di Giobbe, che come può capitare a noi, si arrabbiò con Lui, pur continuando a credere...
      Come dici tu è molto molto dura... l'unico che può darci sollievo di certo non è "umano"... io nel mio minuscolo ti sono tanto tanto vicina e continuo a pregare ♥
      Certo!!! te lo verrò a dire sicuramente!! la marmellata di cachi è molto buona nei biscotti ripieni con le noci, o per le crostate... spero riuscirai a farla anche tu, altrimenti questo inverno ti spedisco io qualche vasetto :D
      a presto... un bacione!!!

      Elimina

Se vi va lasciate un commento, e vedrete che dal monitor sorriderò! :D