mercoledì 15 ottobre 2014

I passi del cuore #9



“Egli [Dio] è colui che ha fatto il mondo e tutto quello che esso contiene. Egli è il Signore del cielo e della terra, e non abita in templi costruiti dagli uomini. Non si fa servire dagli uomini come se avesse bisogno di qualche cosa: anzi è lui che dà a tutti la vita, il respiro e tutto il resto.
Da un solo uomo Dio ha fatto discendere tutti i popoli, e li ha fatti abitare su tutta la terra. Ha stabilito per loro i periodi delle stagioni e i confini dei territori da loro abitati. Dio ha fatto tutto questo perché gli uomini lo cerchino e si sforzino di trovarlo, anche a tentoni, per poterlo incontrare. In realtà Dio non è lontano da ciascuno di noi. In lui infatti noi viviamo, ci muoviamo ed esistiamo. Anche alcuni vostri poeti l'hanno detto: 'Noi siamo figli di Dio'.”

Atti 17:26-28


L’altro giorno ho riletto questi passi… sono parole pronunciate da Paolo ad Atene, parole che se lette con attenzione svelano una grande verità che accomuna tutti noi. Paolo, dopo Gesù, è un grande esempio per me, leggere di lui è come entrare in una “avventura” piena di fervore, passione e coraggio da vendere. Direi che quasi tutto ciò che ha detto rientra nei miei passi del cuore. Sul serio, leggerlo da una carica nello spirito, che alzati gli occhi dalle pagine ti senti pronto a mettere “l’elmetto” ed essere un “Soldato di Gesù”, inviato a“scatenare il Paradiso” :P in questo mondo che ogni giorno lotta contro il buio che vuole avvolgerlo.  

   La missione di Paolo era fare conoscere Cristo agli “stranieri”, cioè a coloro che non erano ebrei, in pratica a noi! Per questo lo ammiro molto, ha combattuto battaglie terribili, e Dio lo ha fortificato e usato per parlarci, per farci arrivare il Suo messaggio e sapete qual è il messaggio che ho sentito da parte del Signore?

 ‹‹Voglio essere il tuo migliore amico, voglio che tu mi conosca per ciò che sono, non per ciò che ti possono dire gli altri, ma per ciò che ti posso e voglio dire Io. Voglio salvarti, ti voglio con me, sì, proprio con me!››

   Quante volte me lo ha ripetuto questo messaggio nel corso della  vita… tante e tante volte, e se io ero testona ad ignorarlo, Lui è stato, ed è, senz’altro il Signore dei testoni :P non si arrende mai, e finché abbiamo vita continuerà e continuerà a ripetercelo, e grazie a Dio!

   Spesso si pensa di essere soli, di nascere soli e di morire soli. Invece no! Non è così se si da retta alla parte del cuore che ci invita a cercare le risposte, alle domande che ci facciamo da sempre… Dio ci ha dato la curiosità per un motivo, come ci ha dato la percezione per un motivo…

Dio ha fatto tutto questo perché gli uomini lo cerchino e si sforzino di trovarlo, anche a tentoni, per poterlo incontrare.”

   Ognuno di noi riceve degli imput, a me c’è voluta una grande sofferenza per conoscerLo, ma per ognuno è diverso… e il desiderio che ha messo nel mio cuore è che tutti possano avere la Pace che solo Lui può dare, il sole che solo Lui fa splendere nei giorni bui e le ali che solo Lui ci può donare per volare :) 

   Gesù non è un sogno, ma una realtà… una realtà candida e forte, una realtà luminosa e Lui è Vivo più che mai, pronto ad essere al nostro fianco, pronto per svegliarci, per farci provare un sentimento nuovo e così forte da farci vedere oltre la coltre di quelle nubi minacciose che tanto ci fanno paura. Nubi che sono pronte a far piovere dolore, malattie, morte, negatività e odio. Ma ecco Gesù!! Ed ecco la verità: l’arcobaleno c’è sempre, anche quando non lo si vede, c’è dietro ogni periodo di difficoltà, persino dietro una grave malattia, e sì, persino dietro la morte, perché Lui l’ha vinta. E non so... penso che anche in questo caso possa valere il detto: "L'apparenza inganna" ;)

   Nonostante non avesse bisogno di me, ha fatto tutto questo per me! E per te! Affinché Lo trovassimo, e già questo batte 1000 a 0 ogni brutta notizia dei Telegiornali :P :)
   E Dio non è da qualche parte, non è posizionabile, siamo noi che siamo dentro di Lui ed ogni nostro respiro, è in pratica anche un respiro di Dio :) Noi non ci facciamo nemmeno caso al fatto che respiriamo, ma è incredibile riflettere sul fatto che in realtà ogni fiato non è altro che un vapore invisibile che sale verso di Lui e che Lui ci restituisce donandoci la vita in un caldo e amorevole soffio, che ci tiene costantemente collegati! Altro che essere soli! ;)

   Forse dovremo andare a “tentoni” e sforzarci per trovare questo enorme tesoro che rappresenta il nostro incontro con Dio, ma per un tesoro così Grande vale la pena di sporcarsi le mani, vale proprio la pena di scavare a fondo! 
   Io direi che non resta che una cosa da fare… indossare il cappello di Indiana Jones, osservare le mappe contenute nella Bibbia, e partire alla ricerca del più grande Tesoro che esista: il nostro Creatore, il nostro migliore Amico, e questa sarà l’avventura più grandiosa nella vita… altro che “Arca perduta” o il “Teschio di cristallo”! :P


“In realtà Dio non è lontano da ciascuno di noi. In lui infatti noi viviamo, ci muoviamo ed esistiamo.” ♥




Un abbraccio grande a tutti voi!!!  :)



36 commenti :

  1. Ho letto tutto ciò che hai scritto con ammirazione e non posso che condividere il tutto, si, il nostro cammino è una grandiosa avventura alla ricerca della verità, della perfezione, del nostro creatore!
    Un abbraccio forte e buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio tantissimo Beatris! e ringrazio tanto il Signore che ci permette in qualche modo di percorrere il cammino insieme!
      un grosso bacione!

      Elimina
  2. Condivido, vale la pena cercarlo... Io qualche volta lo trovo e mi sento rinata... Poi però lo perdo sempre e ricado nel baratro... Non riesco a stargli dietro... Devo diventare più veloce, più attenta, più sveglia...
    Grazie Viviana...

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Maira ♥
      E' Lui a venirci incontro, e se a volte non lo sentiamo, o non Lo troviamo, un motivo c'è e basta capire qual è e se non lo capiamo chiedere a Lui qual è :) e comunque la cosa fondamentale è ricordarsi sempre di quando lo abbiamo trovato e siamo rinate... se ce lo ricordiamo, Lo ritroveremo sempre :)

      Elimina
  3. Cara Vivy, credo che questo tuo post così come lo hai composto farà sicuramente aprire gli occhi a tutti quelli che lo leggono.
    Credo che pure io debba dirti grazie di questo post cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Tomaso, grazie a te di esserci e per la tua grande sensibilità ♥
      Ti abbraccio forte forte!

      Elimina
  4. Vorrei tanto avere la tua stessa fede! Un abbraccio grandissimo, Sharon

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sempre è semplice, non sempre si riesce a stare aggrappati a Lui, ma la fede è un Suo dono, e sono certa che Lui è ansioso di donarti tutta la fede che desideri... ♥♥♥
      Un abbraccione a te!

      Elimina
  5. grazie per queste parole di forza e di fede....un abbraccio simona:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Simona! e un bacione grande!

      Elimina
  6. Ciao Vivy, un articolo, una lezione bellissima. Hai tanta fede e si sente, io ne ho molta meno di te, spesso mi mancano le certezze, mi assalgono sconforti e dubbi, quello che ci proponi nel tuo scritto è un grande invito alla meditazione su quanto Dio ci ama, da ricordare nei nostri momenti bui.
    Un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Antonella ♥♥♥
      Non ho sempre avuto questa fede, e un tempo l'unica cosa certa per me era che il mondo così com'era non mi piaceva, e mi soffocava... cercavo di scacciare i momenti bui con una finta e vacillante positività, ma dentro sapevo la verità, e cioè che le cose brutte e negative mi avrebbero sopraffatta, che il dolore e la morte mi avrebbero di nuovo colpita... questo per dirti che è stato un percorso, un percorso che Dio è pronto a far fare individualmente a ognuno di noi, pur di aiutarci a trovarLo. ConoscendoLo profondamente, si acquista sempre più fiducia, perchè il Suo amore lo arrivi a toccare con mano, e niente poi ti toglierà quella certezza e la visione della Vera Vita, sovrasterà il male in cui viviamo. Vedrai che se è nei tuoi desideri, il tuo cuore verrà colmato di molta più fede di quella che ho io ♥
      Un grande abbraccione

      Elimina
  7. Forte il messaggio che passa attraverso le tue parole. Attingo alla tua fede e alla tua testimonianza sempre con piacere. Riesci a trasmettermi molto di più di tante persone "preposte" a farlo! Un abbraccione e grazie dolcissima Vivy ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinitissime!! Se è così, non posso che ringraziarLo, perchè trasmettere qualcosa di Lui per me è vita!! :D
      Un supersuper bacione a te!! ♥

      Elimina
  8. Prendo il tuo abbraccio molto volentieri cara Vivy! e lo ricambio con la stessa forza :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo!!! e io lo prendo molto volentieri mandandotene un altro supermegastritoloso!! ♥♥♥

      Elimina
  9. L'apparenza inganna ... sono d'accordo con te ... ma quanta fede occorre per riuscire a vedere un'arcobaleno dietro ai grandi dolori, sofferenze e perdite della vita!!! ... Ti stringo forte Vivy con la speranza che tu mi possa trasmettere anche un granellino della tua forte e salda fede ... ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gesù disse che se abbiamo fede "quanto un granello di senape", uno dei semi più piccoli, niente ci sarà impossibile :) Sì, ci vuole tanta, tanta fede per vedere sempre l'arcobaleno, ma se il Signore ci ha detto che in Lui niente è impossibile, allora vuol dire che è così. Il punto è credere, come quando la donna malata da tempo di perdite di sangue Lo toccò di nascosto, credendo ciecamente che anche solo sfiorando Gesù sarebbe guarita. Per molti sarebbe assurdo pensare a una cosa del genere, sembrerebbe impossibile, e invece... La cosa più complicata è arrendersi completamente a Dio, ma una volta fatto, la cosa positiva è che poi "fa tutto" Lui" compreso alimentare e donarci sempre più fede ;)
      Un abbraccione forte forte anche a te!

      Elimina
  10. Grazie cara Vivy per queste tue riflessioni.
    Come sono vere! Che bello quando scrivi che Gesù vuole che lo conosciamo per quello che è veramente e non per quello che gli altri ci dicono di Lui. A volte ci lasciamo frastornare da tante parole e non ascoltiamo la Sua voce, solo la Sua voce.
    E se riusciamo a setirLo e a farci abbracciare da Lui allora tutto trova un senso, o almeno troviamo l'arcobaleno che ci dà la forza di superare e sopportare ciò che non ha senso.
    Ieri sono andata al funerale di una ragazza di 33 anni che lascia il marito e i due figli. Pur nello strazio il marito (uomo che ha scoperto la fede attraverso la moglie) ha voluto una celebrazione che non fosse triste ma che parlasse di come lei aveva raggiunto la Vera Vita.
    Quest'uomo ha visto l'arcobaleno e si è lasciato "dipingere".
    Una grande lezione per me.
    Un forte abbraccio e grazie ancora per le tue parole che arricchiscono sempre
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie sempre a te Maria! ♥
      Mi spiace moltissimo per il marito di questa ragazza, chi rimane passa sempre momenti dolorosissimi, perchè la mancanza di chi ami è tanta! Ma sapere dove si sta andando, sapere che chi abbiamo perso è già nella Vera Vita, da un'enorme Pace e gioia. E quest'uomo ha mostrato la vera fede, quella che illumina momenti terribili, che nella difficoltà più terribile vede sempre l'arcobaleno ♥ Grazie a Dio per questo... altrimenti, come vivremmo?
      Una grande lezione anche per me♥
      Un abbraccione enorme in Lui che tutto può ♥

      Elimina
  11. Come vorrei avere la tua forza la tua fede , tutto della tua interiorità..
    Invece , lotto soffro , poi cambio umore e credo per ripiombare spesso nel buio , nel dubbio nel dolore più profondo.
    Ma sono fermamente convinta che non possiamo essere soli , malgrado tutto, Dio non è ingiusto e non lo permetterebbe!
    Un bacio forte , mia dolce amica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Nella, la cosa positiva e importante è che tu continui a lottare! Anche questo fa parte della fede! Cadere è normale, come passare momenti di buio, ma la cosa fondamentale è ciò che hai detto, la convinzione che non siamo soli ce l'hai! Non è forse fede questa? Ciò di cui sono convinta è che più lascerai Dio farsi conoscere in ogni Suo lato, e più i momenti luminosi supereranno i momenti bui.
      Non ti arrendere mai! perchè Lui non si arrenderà mai! ♥
      un bacione grande anche a te!

      Elimina
  12. Vivy. Come sempre illumini i pensieri.:-) grazie di cuore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tiiiiii! Un grande Grazie a te! ♥♥♥

      Elimina
  13. Bentornata Vivy!! bellissimo post, come sempre carico dell'amore che hai per Dio.
    L'arcobaleno c'è sempre, si...c'è sempre, basta soltanto immaginarlo e si materializza!
    Il detto poi "l'apparenza inganna" è da tenere sempre presente, io stessa ne ho potuto constatare la sua veridicità, quindi teniamolo sempre in mente e non ci facciamo fuorviare, mai!!!!
    Mi raccomando, nel mettere il cappello di Indiana, legati i capelli.....
    Pat.....il girasole (o no? )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pat!! e grazie al Signore fonte di ispirazione e vita! :)
      Ahahahahahahah!! non ci avevo pensato, ok ok, me li legherò!! :D
      E che dire? Girasole sì! ;)

      Elimina
  14. Tra tutte le importanti parole che riporti in questo post, una frase, credo, è da porre sopra un piccolo minuscolo gradino sulle altre: "Ognuno di noi riceve degli imput, a me c’è voluta una grande sofferenza per conoscerLo, ma per ognuno è diverso".
    Forse ti parrà strano, ma la filosofia, apparentemente personale, è divulgata in molte religioni. Così è anche per i nativi americani, alla ricerca della visione; la componente mistica che possa illuminare il percorso della loro vita e che passa attraverso isolamento e digiuno.
    Un sorriso per una serena nuova settimana.
    ^_____^

    RispondiElimina
  15. Un sorriso per la nuova settimana.
    ^___^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alberto! No, non mi sembra strano, c'è un passo in Geremia 31, in cui parla Dio stesso dicendo che ha messo nel nostro cuore nient'altro che Egli stesso, perciò trovo normale che ogni uomo da sempre sia alla Sua ricerca, e purtroppo alcuni uomini ne hanno anche approfittato, ma Lui usa qualsiasi mezzo affinchè comprendiamo, perchè alla fine Dio non è lontano da noi, basta ascoltare il cuore, scevro dal nostro "io", e ci indicherà la giusta strada :)
      Un sorrisone grande a te!! e grazie come sempre! ^___^

      Elimina
  16. Io non lo so come fai ad essere così roccia. Sei, esteriormente, esteticamente parlando una creatura eterea, morbida, sembri uno scricciolino e invece..... sei una montagna di granito, sei una palla di fuoco, un vulcano in eruzione di positività ed amore. Sono felice per te che tu sia così di natura o che ti sia naturalizzata in questo modo diciamo.. io.. ho la testa ovattata di dolore per ora e non riesco, con tutta la buona volontà e leggere nessun messaggio positivo nel dolore fisico, nella malattia, scusami ti prego, non ci riesco, ti leggo con molta ammirazione ed affetto :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmmmm... in realtà io sarei una roccia friabile... mi sono sgretolata tanto tempo fa, ma Qualcuno mi ha per così dire riplasmato, dotandomi di una Grossa Corazza, il segreto è che non è la mia forza ma è quella che Dio mi da, e sono felicissima anche io di questo altrimenti non so dove sarei... io prego tanto affinchè possa riceverla anche tu, perchè anche se il dolore è sempre molto intimo, posso dire di sapere cosa si prova ad avere la testa "ovattata" e perfino ad essere annientati dal dolore ♥ e ascolta... non ti devi scusare!!! Assolutamente, ti sembrerà strano, ma ti comprendo! Come ho scritto, ognuno ha il suo percorso e stai certa che Lui non si arrenderà mai, pur di aiutarti, e facciamo così, per adesso Gli ho chiesto di aiutarmi ad avere fede io per tutte e due ;)
      Anche io nutro tanto affetto per te ♥ Ti abbraccio forte fortissimo! e un salutone a tuo marito :)

      Elimina
  17. ♥♥♥♥ noi siamo soli, si sono dileguati tutti e la tua preghiera e vicinanza vale molto di più di quanto tu credi, e ancor di più perchè tu per prima hai bisogno di tutto quello che dai e che chiedi "lassù" nelle tue preghiere quindi come dire... "vale doppio" :-)
    poi non so nemmeno perchè scrivo questi fatti miei privati su un blog .. io sono molto riservata ... sei tu che mi tiri fuori il malloppo che ho dentro. 'naggia... però bon sai ora non voglio più ripetermi e lamentarmi, ti leggo lo sai e sai che mi si stringe il cuore. t.v.b.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che Dio ha concesso fosse scritto un intero libro di "Lamentazioni"?? Si chiama proprio così, Lamentazioni, in cui un uomo di Dio, Geremia, si lamenta appunto... perciò, se ha concesso un libro, tu puoi lamentarti e ripeterti quanto vuoi ♥♥♥ ;)
      Non so perchè le persone si dileguano... è una cosa molto brutta, però, però almeno sai chi ti ama e ti vuole bene davvero. In ogni caso non siete soli perchè ho chiesto a Dio di non lasciarvi mai mai... nemmeno per un millisecondo, e so che Lui per amore vostro, lo farà ♥
      Io nel mio minuscolo vi sono vicinissima e con l'aiuto di Dio non mi dileguerò per niente. Sai dove trovarmi e se avessi bisogno, io ci sono! e anche mio marito, e non è tanto per dire ok?? Non farti mai problemi, io sono qui ♥
      Ti abbraccio straforte e ti voglio bene anche io ♥

      Elimina
  18. Gesu' ci ha permesso di poter continuare a vivere per aempre se abbiamo fede in lui

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia!!! Bentornata! bentornata! Che bello rileggerti, spero che questo voglia dire che tu stai meglio comunque continuerai ad essere nelle nostre preghiere! Mi raccomando, ti aspetto per i festeggiamenti del compliblog!!
      un bacione grande!

      Elimina
  19. sto gradualmente meglio e ho festeggiato e partecipato nel compliblog ,grazie anchio prego per voi,baci

    RispondiElimina

Se vi va lasciate un commento, e vedrete che dal monitor sorriderò! :D